Valle d’Aosta/ Il vento impedisce il recupero dei tre alpinisti, probabilmente francesi, morti ieri sul Monte Rosa. Il maltempo ostacola anche il recupero di quattro spagnoli sul Cervino

Pubblicato il 18 Luglio 2009 11:32 | Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2009 11:33

Si trovano ancora sul massiccio del Monte Rosa, a 3.900 metri di altitudine, i corpi non ancora identificati dei tre alpinisti, di probabile nazionalità francese, morti ieri sotto la vetta del Castore. Forti raffiche di vento, anche di 100 chilometri orari, stanno infatti impedendo all’elicottero del soccorso alpino valdostano di alzarsi in volo per recuperare le salme.

Un quarto alpinista francese, che faceva parte della stessa cordata, era stato soccorso ieri pomeriggio e trasportato all’Ospedale Parini di Aosta, dove si trova, nel reparto di rianimazione, in prognosi riservata. La comitiva era stata sorpresa dal maltempo e dalla nebbia e aveva sbagliato itinerario, precipitando lungo un pendio per circa 300 metri.

Le condizioni meteo stanno ostacolando anche sul Cervino l’operazione di salvataggio dei quattro alpinisti spagnoli, di cui un ferito, che sono comunque in salvo nel rifugio “Capanna Carrel”, a oltre 3.800 metri di altitudine.