Vallecrosia, Vanessa Crivelli compra la scuola dei figli per non farla chiudere

di Daniela Lauria
Pubblicato il 15 giugno 2019 10:44 | Ultimo aggiornamento: 15 giugno 2019 10:44
Vallecrosia, Vanessa Crivelli compra la scuola dei figli per non farla chiudere

Vallecrosia, Vanessa Crivelli compra la scuola dei figli per non farla chiudere

IMPERIA – Ha comprato la scuola dei figli per non farla chiudere. Accade a Vallecrosia, in provincia di Imperia, dove Vanessa Crivelli, madre di una ragazzina di 14 anni e di un bimbo di 8, ha dato l’annuncio al termine della festa di fine anno scolastico. 

La donna, maestra in un’altra scuola elementare, è salita sul palco a fine recita e ha detto: “Ho promesso a mio figlio che avrei salvato la sua scuola e lo farò”. L’istituto è il Sant’Anna, di proprietà delle Suore della Carità che hanno messo in vendita l’edificio per una cifra milionaria. 

“L’anno scorso mio figlio ha avuto un problema molto serio e mi ha chiesto di salvargli la scuola – ha spiegato mamma Vanessa – Abbiamo lottato tutti insieme, ma varie vicissitudini mi hanno portato a intraprendere questo cammino da sola. Non è facile, ma ho tante persone che mi affiancano e mi danno una mano. Le verifiche dovrebbero essere tutte ultimate. Per fine giugno mi auguro di potervi dare una risposta concreta: è più sì che no ma è tutto in mano alla banca”.

5 x 1000

La donna ha fatto capire di non essere sola nell’azione. La donna, scrive Riviera 24, ha già un progetto, che prevede la riapertura di tutte le classi, dalla scuola d’infanzia alle medie, oltre a laboratori, corsi pomeridiani di lingue, recupero e altro ancora. Il progetto è stato già sottoposto all’attenzione delle banche che dovranno valutare la fattibilità economica dell’operazione. (fonte: Ansa, Riviera 24)