Valmontone (Roma): litiga con la madre per l’eredità e l’accoltella alla gola

Pubblicato il 12 luglio 2010 11:23 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 11:24

Pugnala alla gola la madre di 80 anni perché non voleva intestargli delle proprietà di famiglia. È questo il motivo che ha portato un uomo di 50 anni di Valmontone dapprima ad aggredire l’anziana donna poi a pugnalarla alla gola.

L’uomo subito dopo il raptus omicida è fuggito dall’abitazione e la donna, nonostante la ferita, è riuscita ad avvisare i carabinieri. Trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Colleferro l’anziana è risultata fuori pericolo e guaribile in 15 giorni.

Infatti la pugnalata non ha leso punti vitali nonostante fosse passata molto vicino alla giugulare. Nel frattempo i carabinieri si sono messi sulle tracce dell’aggressore che è stato rintracciato nel centro abitato di Valmontone.

L’uomo e’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed è stato rinchiuso nel carcere di Velletri.