Lavitola accusato di estorsione ai danni di Berlusconi

Pubblicato il 3 agosto 2012 16:10 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2012 18:22
Valter Lavitola

Valter Lavitola (Foto LaPresse)

NAPOLI – Valter Lavitola è accusato di estorsione ai danni di Silvio Berlusconi: per questo la procura di Napoli ha chiesto una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’ex direttore dell’Avanti, già detenuto nell’ambito dell’inchiesta sui finanziamenti all’editoria.

Sempre con l’accusa di estorsione ai danni dell’ex presidente del Consiglio è stato arrestato Carmelo Pintabona, presidente di Fesisur (Federazione associazioni siciliane in Sud America).

Secondo quanto riporta l’Ansa, Lavitola, quand’era latitante in America Latina, avrebbe chiesto a Carmelo Pintabona di rivolgersi all’allora premier Berlusconi perché gli elargisse una somma di danaro. La circostanza sarebbe stata rivelata dallo stesso Lavitola durante un interrogatorio nel carcere di Poggioreale il 25 aprile scorso.