Vania Crippa, testimone scagiona Casalino per il video: “Era una provocazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 novembre 2018 16:08 | Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2018 16:08
Vania Crippa, giornalista testimone scagiona Casalino per il video: "Era una provocazione"

Vania Crippa, testimone scagiona Casalino per il video: “Era una provocazione”

ROMA – Un’altra testimone conferma la tesi che Rocco Casalino stesse recitando una parte nell’ormai famoso video in cui parla male di anziani e down: “Anche io ero a lezione quel giorno in cui venne Casalino. Fu un intervento interessante e decisamente spiazzante. La lezione successiva, durante la correzione degli articoli, Fedocci puntò molto sul fatto che alcuni di noi non avessero colto la provocazione di un Casalino che voleva stupire a tutti i costi rendendosi odioso (a dire poco). ‘I pezzi contengono troppi giudizi!'”.

Lo scrive Vania Crippa, all’epoca aspirante cronista, in un post sulla pagina Fb di Enrico Fedocci, il giornalista che aveva invitato ad una sua lezione Rocco Casalino per ‘provocare’ la reazione dei suoi allievi. “Dopo la lezione, in corridoio, parlai con l’ospite – racconta ancora la ‘testimone’ Crippa – perché avrei voluto intervistarlo davvero per l’emittente locale per cui collaboravo. E mi stupì, sembrava diverso rispetto a quello che avevo visto in aula, dove si divertiva a vedere le nostre facce! Ora di personaggi costruiti ne incontro fin troppi… e sorrido”.