Vaprio d’Adda: accoltella la moglie alla gola, scappa col figlio di un anno. Lei in codice rosso, lui preso

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Dicembre 2020 16:54 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2020 16:54
Vaprio d'Adda: accoltella la moglie, scappa col figlio

Vaprio d’Adda, accoltella la moglie e scappa col figlio di un anno e mezzo. Preso (Ansa)

Vaprio d’Adda: accoltella la moglie alla gola e scappa con il figlioletto.

Tragedia questa mattina nel Milanese, dove un uomo ha accoltellato la convivente ed è fuggito con un bimbo di un anno e mezzo.

Per essere poi rintracciato dai carabinieri e arrestato. E’ accaduto intorno alle 8 in una palazzina in via Madre Baraggia.

Vaprio d’Adda. Accoltella la moglie e scappa con il figlio. Preso

L’uomo, un ventinovenne, durante una lite con la compagna, di 24 anni, l’ha colpita alla gola con un coltello da cucina. Poi si è allontanato con il piccolo.

La donna è stata soccorsa dal 118 e trasportata in codice rosso all’ospedale di Melzo (Milano), dove si trova ricoverata in condizioni molto gravi. L’uomo è stato rintracciato e arrestato. Il bimbo sta bene.

All’arrivo sul posto, i carabinieri hanno trovato la giovane riversa in una pozza di sangue. I sanitari del 118 hanno sul posto stabilizzato la ferita all’altezza della gola.

Quindi la corsa per riprendere il fuggitivo con il piccolo di appena un anno e mezzo. Li hanno rintracciati poco dopo. 

Il bimbo stava bene. La madre, in codice rosso all’ospedale, è giunta in ambulanza in pericolo di vita. Il ventinovenne è sotto custodia. Ignoti al momento i motivi che hanno scatenato la furia omicida. (fonte Ansa)