Varese, provoca la nascita prematura della figlia e la annega nel water

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Maggio 2014 14:08 | Ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2014 14:09

carabinieri-gazzellaMILANO – Ha provocato la nascita prematura della figlia, al settimo mese, e poi la ha annegata nel water di casa. Con questa accusa è stata fermata una albanese 21enne.

L’episodio è avvenuto a Busto Arsizio (Varese) nella notte del 25 aprile scorso. Dai primi accertamenti sul corpo della neonata, vi sarebbero anche lesioni al cranio. La donna è stata fermata e per lei l’accusa è di omicidio.