Varese, studentesse marocchine: no omaggio a morti Parigi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2015 12:15 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2015 14:31
Varese, studentesse marocchine: no omaggio a morti Parigi

Varese, studentesse marocchine: no omaggio a morti Parigi

VARESE – Sei studentesse marocchine hanno deciso di non partecipare al minuto di silenzio deciso dal ministero dell’Istruzione in tutte le scuole italiane per commemorare le vittime degli attentati terroristici di Parigi di venerdì 13 novembre dove hanno perso la vita 129 persone.

Le studentesse si sono allontanate dall’aula. È successo, secondo quanto racconta la Prealpina,

il 16 novembre all’istituto tecnico commerciale Daverio di Varese. Adesso è stato presentato un esposto alla polizia locale, alla Digos e ai carabinieri al fine di accertare le reali motivazioni del gesto. In aula, un altro studente islamico ha invece preso parte al minuto di silenzio e ha onorato le vittime delle stragi. E mentre c’è chi sostiene che le sei giovani abbiano voluto manifestare il loro disaccordo per la diversità di trattamento riservato alle vittime dell’Isis in Europa, in Siria e in Nigeria, c’è anche chi sospetta motivazioni più radicali nel boicotaggio del silenzio.