Processo Terremerse, assolto Vasco Errani per falso ideologico

Pubblicato il 8 Novembre 2012 10:16 | Ultimo aggiornamento: 8 Novembre 2012 10:30

Vasco Errani (Foto Lapresse)

BOLOGNA – Vasco Errani è stato assolto “perché il fatto non sussiste” dall’accusa di falsità ideologica in atti pubblici. La decisione del Gup di Bologna Bruno Giangiacomo è arrivata a conclusione del giudizio abbreviato. La vicenda è quella di Terremerse. 

Il presidente dell’Emilia-Romagna Errani, quando ha saputo di essere stato assolto, ha tirato un sospiro di sollievo. Lo ha raccontato il suo legale, Alessandro Gamberini, che gli ha telefonato, visto che Errani non era in aula ma a casa. ”Ho sentito un sospiro di sollievo”, ha spiegato ai cronisti l’avvocato.

Il Gup ha assolto per non aver commesso il fatto i due funzionari della Regione Emilia-Romagna che, come Vasco Errani, avevano optato per il rito abbreviato nella vicenda Terremerse. I due, Filomena Terzini e Valtiero Mazzotti, erano accusati oltre che di falso anche di favoreggiamento, accusa di cui non rispondeva il presidente poiché fratello di uno degli altri indagati, Giovanni Errani.