Vasco Errani, Cassazione annulla la condanna: processo da rifare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 giugno 2015 22:46 | Ultimo aggiornamento: 17 giugno 2015 22:46
Vasco Errani, Cassazione annulla la condanna: processo da rifare

Vasco Errani, Cassazione annulla la condanna: processo da rifare

ROMA – Vasco Errani, condanna annullata e processo da rifare. L’ex governatore dell’Emilia Romagna si è visto annullare la condanna a un anno per falso ideologico da parte della Cassazione. La suprema Corte ha stabilito contestualmente il rinvio alla Corte d’Appello di Bologna per un nuovo processo.

Processo bis anche per i coimputati Filomena Terzini e Valtiero Mazzotti, dirigenti regionali.Terzini e Mazzotti erano stati condannati in appello ad un anno e due mesi e rispondevano anche di favoreggiamento. Sono stati dunque, in buona parte, accolti i motivi di ricorso delle difese anche se c’erano speranze di una assoluzione netta, senza rinvii. Nella sua requisitoria, infatti, il sostituto procuratore della Cassazione Aurelio Galasso aveva chiesto il proscioglimento per tutti e tre gli imputati in questo filone di Terremerse.

Terremerse è la cooperativa di Bagnacavallo (Ravenna) presieduta per anni dal fratello Giovanni, che Errani è accusato di aver favorito. Alla condanna, l’8 luglio 2014, fecero seguito le dimissioni di Errani dopo quasi 15 anni di presidenza della Regione, ora guidata da Stefano Bonaccini, anche lui del Pd. “Oggi è un bel giorno per me. Si è ristabilita la verità che aveva pronunciato il giudizio di primo grado e si ricomincia da lì con serenità e fiducia. Ringrazio le tante persone che in questi mesi mi sono state vicine confermandomi la loro stima. Ora passerò qualche giornata tranquilla con la mia famiglia”, è stato il primo commento affidato da Errani a Facebook.

5 x 1000