Vasco Rossi, figlio Davide a processo a Roma per omissione di soccorso

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 ottobre 2018 19:46 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2018 19:46
Davide Rossi

Davide Rossi (Ansa)

ROMA – Il figlio di Vasco Rossi a processo per non aver rispettato uno stop travolgendo un’altra auto a grande velocità. Soprattutto ad inguaiare Davide Rossi è il mancato soccorso alle due donne rimaste ferite nello scontro.

Con queste accuse, la Procura ha citato in giudizio Rossi junior, contestandogli le lesioni gravi e l’omissione di soccorso. Il processo inizierà il prossimo 15 gennaio. L’incidente è avvenuto la sera del 16 settembre 2016 nel quartiere Balduina a nord della Capitale.

Nel processo è imputato anche Simone Spadone, 34 anni, amico del figlio del cantante, che dovrà difendersi dal reato di favoreggiamento: gli inquirenti ritengono che l’uomo abbia tentato di togliere dai guai Rossi, assumendosi la responsabilità del sinistro, nonostante quella notte non fosse al volante dell’auto in cui viaggiava insieme al figlio del cantante. 

Il difensore di Spadano è l’avvocato Fabrizio Consiglio. Il legale difende in suo assistito spiegando che “la vicenda è nata da un fraintendimento dovuto alla concitazione di quei momenti”.

Davide Rossi, figlio 32enne del Komandante (il primo dei tre avuti dal rocker di Zocca), dopo un’adolescenza da attore passata tra cinema e televisione, ha deciso ora di seguire le orme paterne e di dedicarsi alla musica, senza paura di essere etichettato come “il figlio di…”.

Lo scorso settembre ha dato alle “stampe” il suo primo singolo, “A morire ci penso domani”.