Vasco Rossi, inchiesta San Marino: “La Finanza a casa mia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Ottobre 2015 17:16 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2015 17:16

FORLI’ – C’è anche Vasco Rossi tra le 48mila persone i cui conti correnti a San Marino sono sotto il mirino della Guardia di Finanza. L’inchiesta riguarda i trasferimenti di soldi nella piccola Repubblica avvenuti tra il 2008 e il 2013.

I finanzieri hanno incontrato Vasco Rossi nel suo ufficio di Bologna. Durante il colloquio il cantante avrebbe fornito tutte le spiegazioni del caso. Si sarebbe quindi trattato di uno dei controlli, dovuti all’incrocio fra i dati dei correntisti sanmarinesi e quelli forniti dall’Agenzia delle Entrate, che serve per esaminare la posizione di decine di migliaia di contribuenti italiani.

A dare la notizia è stato lo stesso Vasco su Facebook: “Operazione Trasparenza. Oggi ho ricevuto la visita della Guardia di Finanza di Forlì”. La “visita”, sempre a quanto dice lo stesso cantante, si è conclusa senza provvedimenti. “Mi hanno fatto delle domande, sono stati gentilissimi, non ci ho capito molto ma alla fine mi hanno detto che è tutto a posto. W la Guardia di Finanza”.

Vasco Rossi, inchiesta San Marino: "La Finanza a casa mia"

Il post di Vasco Rossi su Facebook