Vaticano/ Polemica per il servizio del Tg3 sulle vacanze di Benedetto XVI. “Lo sentono in quattro gatti”: azzardata ironia del giornalista Roberto Balducci sul numero dei fedeli che seguono il papa

Pubblicato il 13 Luglio 2009 18:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 18:27

Polemiche a non finire sul servizio giornalistico del Tg3 sulle vacanze di papa Benedetto XVI andato in onda durante l’edizione delle 19.

L’ironia sul numero di fedeli che seguono il papa fatta dal vaticanista Roberto Balducci, ha fatto discutere. Parlando del prossimo viaggio di Benedetto XVI in Val d’Aosta il giornalista ha infatti detto: «Con lui ci saranno due gatti. Gli strapperanno un sorriso, almeno quanto i proverbiali quattro gatti (forse un po’ di più) che hanno ancora il coraggio e la pazienza di ascoltare le sue parole».

Affermazioni che hanno portato il vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, Giorgio Merlo, a definire la vicenda «una deriva anticlericale singolare e volgare».

Ma il direttore della testata, Antonio Di Bella, risponde alle critiche. «La linea editoriale del Tg3 è stata sempre caratterizzata da grande attenzione e rispetto per il magistero della Chiesa e la figura del Pontefice. E mi sento di ribadire tale impegno di fronte alla cortese ma ferma polemica dell’onorevole Merlo».