Velletri (Roma), Federico Di Meo ucciso con tre colpi di pistola davanti a un supermercato in via Appia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 12:51 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 13:44

277-0-30196_polizia050113VELLETRI (ROMA) – Un uomo, Federico di Meo,  è stato ucciso a Velletri,  al confine con il Comune di  Cisterna, colpito con tre colpi di pistola davanti a un supermercato Conad. L’omicidio è avvenuto intorno alle 11.35 (24 settembre) al km 48 di via Appia. Secondo i primi elementi in mano alla polizia potrebbe trattarsi di una esecuzione.

L’allarme è scattato intorno alle 11,30 e al momento non si conoscono altri particolari sul delitto. Quando i sanitari dell’Ares 118 sono arrivati non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Indagini a tutto campo da parte del personale del commissariato di polizia di Velletri, della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica. Secondo le prime informazioni i genitori della vittima sarebbero titolari di un negozio di frutta a Cisterna. L’uomo è stato freddato con tre colpi da due persone che si sono poi allontanate a bordo di una moto grigia. Dalle prime testimonianze, l’uomo era andato a trovare la madre che abita a poca distanza e sarebbe stato chiamato da alcune persone al cellulare che lo avrebbero fatto scendere in strada.

Per compiere le indagini è stato  provvisoriamente chiuso al traffico il tratto della strada statale 7 “Appia” compreso tra Velletri e il bivio per Le Castella (dal km 47 al km 48,200. Anas e della Polizia Stradale sono al lavoro per la gestione della viabilità. Al momento il traffico viene deviato in loco sulla viabilità comunale.“