Vendeva fatture false porta a porta: denunciato imprenditore di Asti

Pubblicato il 26 Marzo 2012 9:50 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2012 10:07

ASTI – Vendeva fatture false porta a porta un piccolo imprenditore edile di un comune dell'astigiano, risultato essere un evasore totale dal fisco dopo essere stato scoperto e denunciato dalla Guardia di Finanza.

Per sopperire alla mancanza di appalti, aveva instaurato la prassi di recarsi personalmente presso ditte piemontesi e liguri per proporre ai titolari l'acquisto di fatture false, da lui emesse, per svariate prestazioni (costruzione di manufatti, servizi di pulizia, tinteggiatura, ecc.), in cambio di una percentuale del loro valore.

La sua offerta veniva accettata da numerose aziende tanto che in pochi mesi ha fornito documenti per operazioni inesistenti per circa 800.000 euro. Il suo metodo truffaldino e' stato poi imitato da altri imprenditori che a loro volta, truffavano lui emettendo false fatturazioni a suo nome, senza che ne fosse a conoscenza.

Le Fiamme Gialle hanno finora individuato oltre 1 milione e 100 mila euro di lavori mai svolti e una trentina di imprese coinvolte nelle varie fasi illecite. Denunciate, inoltre, 15 persone (fra cui l'evasore totale) anche per le fraudolente dichiarazioni fiscali presentate.