Venezia, torna l’acqua alta: picco di 120 centimetri. Allagato ingresso Basilica San Marco

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Dicembre 2019 9:23 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2019 11:17
Venezia, torna l'acqua alta: alle 7.40 picco di 120 centimetri. Domani previsti 135

L’acqua alta a Venezia (Foto archivio Ansa)

VENEZIA – Torna l’incubo acqua alta a Venezia: sabato mattina, la marea alle 7.40 è arrivata fino a 120 centimetri sul medio mare, secondo quanto riporta il Centro Previsioni e Segnalazioni della città lagunare. A causa del forte vento, si legge sul sito web del Comune di Venezia, l’acqua alta rimarrà su valori elevati per circa due ore. Il Centro maree raccomanda di tenersi aggiornati attraverso i canali ufficiali.

L’acqua alta di oggi a Venezia ha provocato, come sempre quando vengono superati i 70 centimetri, l’allagamento del nartece (l’ingresso) della Basilica di San Marco. In questo istante la marea sta facendo registrare 98 cm di altezza sul medio mare. Il resto della Basilica è all’asciutto.

Il livello è inferiore rispetto alle previsioni stimate ieri di 130 centimetri. Si tratta comunque di una marea molto sostenuta, codice arancio, che ha interessato tra il 37% e il 46% del suolo del centro storico lagunare a cominciare da Piazza San Marco.

“Valore Osservato alle ore 7.25 Diga Lido 115 cm, Punta Salute 119 cm, Burano 119 cm, Chioggia 111 cm”, si legge in un tweet del Centro maree. Per la giornata di oggi alle 6.50 era prevista una punta massima di 125-130 centimetri.

Il fenomeno si ripresenterà domani, domenica 22 dicembre, secondo il Centro maree del Comune di Venezia, quando è previsto un picco massimo di 135 centimetri alle 7.35.

Fonte: Ansa, Agi