Venezia, bambina ha malore: la salva un poliziotto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2018 20:44 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2018 20:44
venezia polizia

Poliziotto eroe salva una bambina: aveva sentito le urla dei genitori

VENEZIA – La prontezza di un poliziotto delle volanti ha evitato conseguenze più gravi ad una bimba di 10 anni appena che, colta da un malore mentre era in vaporetto a Venezia con i genitori, è stata soccorsa con un massaggio cardiaco prima che fosse affidata ai medici.

Il poliziotto è accorso immediatamente, sentendo delle urla, e ha trovato distesa a terra una bambina colta da malore. Accanto alla piccola, disperati, c’erano i genitori.

L’agente è intervenuto praticando alla piccola un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca per circa un quarto d’ora fino all’arrivo dell’idroambulanza.

Vista la gravità della situazione in quanto la bimba respirava in modo sempre più flebile fino a smettere di respirare, il poliziotto non si è perso d’animo ed ha iniziato a praticare le manovre di soccorso in attesa del 118.

Ha eseguito il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca per circa un quarto d’ora fino all’arrivo dell’idroambulanza che ha preso in carico la bimba.

La bimba, nata in Irlanda ma residente in Polonia, in condizioni stabili, è stata poi ricoverata presso l’Ospedale Civile di Venezia.

Grande professionalità e coraggio sono stati dimostrati dall’agente di Polizia che prontamente ha gestito una situazione molto complessa e delicata, dall’esito non scontato.