Venezia/ Cacciari chiama un vigile e fa multare un turista che faceva pipì nel canale

Pubblicato il 28 Luglio 2009 14:20 | Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2009 14:27

La lotta contro il degrado si combatte anche sul campo e Massimo Cacciari ha chiamato i vigili quando ha visto un turista fare pipì in un canale, dopo averlo avvicinato e richiamato a un comportamento più urbano. Il tutto è successo nella tarda serata di ieri, il giorno della forte polemica sul governo della città lagunare aperta dal ministro Renato Brunetta e sostenuta dal presidente del Veneto Giancarlo Galan. Oggi, prendendo spunto dalla notizia apparsa sul Gazzettino, Cacciari ha spiegato i perché del suo intervento: «Ho visto un signore che stava facendo pipì in canale e quando ho capito che non era italiano mi sono permesso di dirgli che, probabilmente, non si permette di fare altrettanto nel salotto di casa sua».

“Per chiarire il tutto ho chiamato i vigili, continuando a seguirlo nella non breve attesa del loro arrivo. Vigili che hanno multato con una sanzione di 50 euro il turista, un portoghese, non senza qualche difficoltà visto che questi ha cercato di far valere in modo in modo energico sul piano verbale le sue presunte ragioni”.