Venezia, trovato cadavere mummificato. La morte risalirebbe a 7 anni fa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 16:05 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 16:05
(foto d'archivio Ansa)

(foto d’archivio Ansa)

VENEZIA – Domenica 18 marzo, in un appartamento di Dorsoduro, sopra una piccola brandina, è stato ritrovato un corpo mummificato. Tutt’intorno alimenti in stato di decomposizione, spazzatura e degrado.

Il cadavere, dai primi accertamenti eseguiti anche dal medico legale, potrebbe essere riconducibile al proprietario dell’abitazione, una persona che oggi avrebbe 74 anni. Un pensionato, celibe, che risulterebbe essere stato cancellato dall’anagrafe del Comune nel 2013 in quanto irreperibile. La morte, secondo le prime ricostruzioni, potrebbe risalire a sette anni fa.

La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale Civile di Venezia a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’esatta identificazione.