Venezia/ Gabriella Condon cade da barella e muore dopo 24 giorni di agonia. Ha battuto la testa all’ospedale di Dolo

Pubblicato il 20 Luglio 2009 10:09 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 10:09

È caduta da una barella riportando un trauma. Dopo 24 giorni di agonia è morta. Ora la Procura di Venezia ha aperto un’inchiesta sulla tragica fine di Gabriella Condon, 73 anni, di Fiesso.

La donna soffriva di una malattia ai reni che la costringeva alla dialisi. Ventiquattro giorni fa un’ambulanza di una cooperativa che lavora per l’ospedale di Dolo è andata a prenderla nella sua abitazione. Arrivati in ospedale la donna è stata sottoposta al ciclo di dialisi. Al termine del trattamento, la donna è stata riposta sulla barella e legata per essere riportata in ambulanza.

Prima d’uscire dalla porta del reparto l’incidente. Per cause ancora tutte da chiarire, la barella, spinta dai due barellieri, si sarebbe capovolta, facendo cadere la donna a terra. Nella caduta ha sbattuto violentemente la testa a terra.