Venezia, 4 immigrati aggrediscono commerciante: lui si difende così

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 ottobre 2017 12:57 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2017 12:57
venezia-immigrati-commerciante

Venezia, quattro immigrati aggrediscono un commerciante: lui si difende e li mette in fuga

VENEZIA – Un commerciante di Venezia è stato aggredito da 4 immigrati nel suo negozio in Lista di Spagna. Livio Lazzarini, 57 anni, titolare di un punto vendita di pelletteria ed articoli veneziani e vetro di Murano, è stato malmenato intorno alle 19 di mercoledì scorso. Tre uomini e una donna, all’apparenza bengalesi, hanno fatto irruzione nel negozio di Lazzarini.

“Hanno cominciato a vagare nervosi per il locale” racconta il 57enne, “spingendo gli altri clienti e facendo confusione, senza dimostrare alcun interesse per la merce esposta. Così ho pregato i quattro di allontanarsi”. Di fronte alle resistenze dei quattro, Lazzarini e il suo amico Francesco, soprannominato Serpico, agente di polizia in pensione, hanno accompagnato con forza i molestatori fuori dal locale.

Sembrava tutto finito, quando, dopo mezz’ora, i quattro sono tornati a vendicarsi. In inglese hanno detto che non si facevano trattare in quel modo da nessuno e hanno iniziato a insultare. Poi uno di loro ha colpito Lazzarini con un pugno sul lato sinistro della faccia. Da lì è scattata la reazione del commerciante e dell’amico, che hanno picchiato gli aggressori e li hanno costretti alla fuga.