Venezia-Mestre: referendum il 1° dicembre per separarsi o restare unite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Settembre 2019 12:53 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 12:53
Venezia-Mestre, referendum il primo dicembre

Venezia e Mestre dall’alto (Ansa)

ROMA – I residenti di Venezia e Mestre potranno decidere il 1° dicembre se debbano separarsi in due comuni distinti o rimanere unite sotto l’unica attuale amministrazione del Comune di Venezia .

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, comunica che il referendum consultivo sulla suddivisione del Comune di Venezia nei due Comuni autonomi di Venezia e Mestre si terrà domenica primo dicembre 2019. Lo rende noto L’Ufficio stampa della Giunta regionale.

Il quesito referendario – il quinto sull’argomento – è stato definito legittimo dal Consiglio di Stato il 18 settembre scorso, con una sentenza che ha riformato la decisione del Tar Veneto del 14 agosto 2018.

Il Consiglio di Stato ha accertato che non sussistono illegittimità o inammissibilità del procedimento. Negando il referendum, secondo i giudici amministrativi, si avrebbe una discriminazione dei cittadini interessati, che verrebbero privati del diritto costituzionale di esprimersi sul cambiamento dei loro assetti comunali.

Quale poi sarà il Capoluogo della città metropolitana – se la proposta passerà – sarà deciso da una separata e autonoma valutazione di opportunità nelle sedi competenti. (fonte Ansa)