Venezia/ Nozze gay, sulla legittimità della richiesta deciderà la Corte Costituzionale

Pubblicato il 21 Luglio 2009 12:22 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2009 12:23

Sarà la Corte Costituzionale  a decidere sulla legittimità della richiesta di matrimonio di una coppia di omosessuali di Venezia.

Il Tribunale del capoluogo veneto, dopo che la domanda era stata già rigettata dall’ufficiale dello Stato Civile, ha deciso di sottoporre la questione alla Corte Costituzionale, che dovrà ora stabilire se negare alle coppie formate da persone dello stesso sesso l’accesso all’istituto del matrimonio sia conforme alla Costituzione italiana.

Gli avvocati della coppia sostengono che «realizzarsi pienamente come persona significa poter vivere fino in fondo il proprio orientamento sessuale, scegliendo come partner di vita, all’interno di una relazione giuridica qualificata, qual è il matrimonio, una persona del proprio sesso».