Venezia, rubano una barca ma vengono presi… in 100 secondi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 10:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 10:28
Venezia, Ansa

Venezia, rubano una barca ma vengono presi… in 100 secondi (foto Ansa)

ROMA – Rubano una barca e vengono fermati dopo… 100 secondi. Probabilmente si tratta di un vero e proprio record. Tutto è avvenuto a Venezia.

A raccontare la storia è Today. Protagonisti della vicenda tre ragazzi e il padre di uno di loro.

“I ladri – si legge su Today – non sapevano che l’imbarcazione era dotata di un gps.

La segnalazione è arrivata al 113 da parte del proprietario dell’imbarcazione.

Il segnale indicava che la barca si trovava probabilmente nel canale Osellino, a Mestre”.

Dalla segnalazione poi si è passati immediatamente all’azione.

Il tutto… in 100 secondi.

“La sala operativa – si legge ancora su Today – ha immediatamente girato la nota alle volanti che si trovavano in zona e in soli 100 secondi le pattuglie hanno rintracciato il natante segnalato e bloccato le quattro persone a bordo,che stavano togliendo il motore per installarne un altro.

Inevitabile la denuncia per ricettazione: la barca è stata poi restituita al proprietario”.

Venezia, il furto… meno riuscito di sempre

Insomma: un record. Un vero e proprio record quello stabilito dai quattro. 100 secondo per rubare una barca e farsi prendere. 

Tutto grazie al gps. Il gps, si sa, sarebbe la prima cosa da prendere in considerazione quando si pensa di rubare qualcosa. 

Non proprio quindi il furto più furbo del secolo. (Fonte: Today).