Ventimiglia: litiga col cognato, dà fuoco alla casa. Lui muore, lei ustionata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2016 14:19 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2016 14:19
Ventimiglia: litiga col cognato, dà fuoco alla casa. Lui muore, lei ustionata

Ventimiglia: litiga col cognato, dà fuoco alla casa. Lui muore, lei ustionata (foto d’archivio Ansa)

VENTIMIGLIA – Una donna litiga con suo cognato, poi avrebbe dato fuoco alla casa: nell’incendio lui sarebbe morto, e lei sarebbe rimasta gravemente ustionata (mentre il marito di lei sarebbe illeso), nell’incendio doloso di una villetta avvenuto, stamani nell’immediata periferia di Ventimiglia. Ancora imprecisata la dinamica dell’accaduto. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i carabinieri e il servizio sanitario del 118.

Stando alle prime informazioni, la vittima sarebbe parente di uno dei due coniugi (appunto cognato) e i militari stanno verificando chi sia stato ad appiccare il fuoco, forse con della benzina. Al momento, il marito viene ascoltato dagli investigatori per capire la dinamica del fatto. Sembra, infatti, che l’incendio sia stato preceduto da una lite tra i due coniugi e la terza persona. Secondo alcune testimonianze raccolte sul posto, all’origine del diverbio ci sarebbero motivi di denaro.