Ventimiglia, il migrante senegalese salva due bambini che stavano per affogare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 giugno 2018 10:50 | Ultimo aggiornamento: 29 giugno 2018 10:50
Ventimiglia, il migrante senegalese salva due bambini che stavano per affogare

Ventimiglia, il migrante senegalese salva due bambini che stavano per affogare

ROMA – Ha salvato due bambini che stavano per affogare in mare davanti allo sguardo impotente della madre. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Cheikh Samba Beye, è un migrante senegalese di 44 anni, oggi lavora come tuttofare in uno stabilimento balneare sulla spiaggia di Ventimiglia. E’ qui che il 19 giugno scorso si è accorto di due donne che si sbracciavano gridando aiuto mentre indicavano verso l’acqua alta due piccole figure.

Cheikh non ci ha pensato due volte: “L’unico mio pensiero era che non morissero, mi si sono aggrappati addosso con una forza che non avevo mai visto prima”, ha raccontato Cheikh in un’intervista rilasciata all’Huffington Post. La madre riconoscente le ha regalato un telefonino perché era ormai fuori uso dopo il tuffo imprevisto.

Cheikh ha lasciato il Senegal dodici anni fa, ha vissuto in Francia e Spagna, in Italia ci è arrivato una decina di anni fa, a Monza, Busto Arsizio, Milano, Varese e infine Ventimiglia.