Ventotene (Latina)/ Trovate cinque navi romane del primo secolo A.C.

Pubblicato il 27 Luglio 2009 16:08 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2009 16:08

Un’eccezionale scoperta scientifica è salutata con soddisfazione e interesse dal mondo scientifico dell’archeologia marina. Al largo dell’isola di Ventotene sono state infatti trovate cinque navi di epoca romana ancora cariche di anfore e vasellame. Il relitto più antico viene datata al primo secolo A.C.

131942_VENT101_CULTURE_MINISTRY_AURORA_TRUSTIl ritrovamento è avvenuto nell’ambito di una campagna di archeologia subacquea condotta dalla soprintendenza per i beni archeologici del Lazio in collaborazione con la fondazione americana Aurora Trust, Ocean Exploration and Education Tru. La missione, che si è appena conclusa, è durata più di un anno ed ha beneficiato enormemente dell’apporto tecnologico fornito dai tecnici americani.

Lo studio degli antichi fondali, spiega Annalisa Zarattini archeologa del nucleo operativo di archeologia subacque, «viene fatto ormai in molte regioni del Mediterraneo per tutelare e proteggere le testimonianze storiche del nostro passato dalle continue razzie dei cercatori di tesori, che con lo sviluppo di tecnologie sempre più evolute, si spingono a profondità che anni fa non sembravano possibili».