Verbania: spegne 111 candeline, nonna Emma ha visto tre secoli

Pubblicato il 30 Novembre 2010 0:20 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2010 0:24

Emma Morano

Quando è nata, erano ben tre secoli fa e lunedì 29 novembre, giorno del suo compleanno, Emma Morano, 111 anni, è  l’ottava persona più anziana d’ Italia.

Vercellese di nascita (Civiasco) ma residente a Verbania, Emma sta benissimo e parla con orgoglio e ironia del suo record. ”Se arrivo a 112 – dice – poi devo offrire da bere a tutti”, sogghigna, mettendo in mostra i pochissimi denti rimasti, unico ”neo” di questa esistenza straordinaria.

Poi confessa quasi scusandosi: ”Non riesco tanto a fare le scale”. E’ in piena autonomia ed efficienza (tenendo conto dell’ eta’) anche se la sua non è stata per niente facile: lavoro duro, prima in una ditta che produceva corde di iuta e poi in cucina al collegio di Santa Maria di Verbania.

A queste difficoltà si sono aggiunte vicende personali tristi, come un figlio morto dopo sei mesi. Anche l’unica sorella rimasta è ultracentenaria, gia’ arrivata a quota 102. Quando le si chiede il segreto di tanta longevità, lei risponde solo con ”la voglia di vivere”.

Emma non ha badanti, ma solo una nipote che l’assiste: in queste condizioni, ha sempre cercato (e trovato) gli stimoli vitali che le hanno consentito di attraversare tre secoli.

[gmap]