Verbania, rimproverano ragazzi che fanno pipì su auto: aggrediti due panettieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Giugno 2020 11:30 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2020 11:30
Verbania, Ansa

Verbania, rimproverano ragazzi che fanno pipì su auto: aggrediti due panettieri (foto Ansa)

ROMA – Vedono dei ragazzi che stanno facendo pipì contro un’auto parcheggiato, li rimproverano e… vengono aggrediti. C’è sconcerto a Verbania per un episodio avvenuto all’alba di giovedì 18 giugno.

Un gruppo di ragazzi e ragazze, almeno sette, raccontano le cronache locali, hanno malmenato due panettieri che si stavano recando al lavoro.

I due artigiani avrebbero rimproverato i giovani che stavano urinando contro un’auto parcheggiata.

Un semplice richiamo al buon senso che comunque ha fatto scattare la violenza.

Scrive verbanonews.it:

“Le indagini sono ancora in una fase iniziale.

Le forze dell’ordine avrebbero già identificato però alcuni dei presunti responsabili.

Forse le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona potranno rivelare qualche informazione utile”.

Le parole del sindaco di Verbania

Sull’episodio è intervenuto questa mattina il sindaco di Verbania Silvia Marchionini che ha espresso “sconcerto e forte sdegno”.

Sconcerto per un episodio definito “grave e insensato”.

Il sindaco ha intanto annunciato l’intenzione di farsi promotore di alcune iniziative.

“Prima fra tutte – le parole del primo cittadino – un maggiore controllo anche con telecamere, perché nei giorni scorsi vi sono stati altri episodi di aggressione e intimidazione”.

“Confidiamo – ha anche detto il sindaco – nelle forze dell’ordine tutte per l’individuazione dei colpevoli.

“Colpevoli di un gesto che, a maggiore ragione in questo periodo – conclude – appare immotivato”. (Fonti: Agi, VerbanoNews).