Verbano-Cusio-Ossola, ok al referendum: la provincia sarà integrata in Lombardia, o resterà in Piemonte?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 10:02 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 10:02
Verbano-Cusio-Ossola, ok al referendum: la provincia sarà integrata in Lombardia, o resterà in Piemonte?

Verbano-Cusio-Ossola, ok al referendum: la provincia sarà integrata in Lombardia, o resterà in Piemonte?

ROMA – Al massimo entro sei mesi sarà convocato il referendum popolare in cui i cittadini della provincia Verbano-Cusio-Ossola sono chiamati a scegliere se restare nella regione Piemonte o far parte della Lombardia. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La Corte di Cassazione ha dato il via libera alla consultazione chiesta circa un anno fa con un a raccolta firme promossa dall’ex senatore Valter Zanetta e dal consigliere provinciale Luigi Spadone.

“Volete che il territorio della provincia del Verbano Cusio Ossola sia separato dalla Regione Piemonte per entrare a far parte integrante della Regione Lombardia?”, questo il testo del quesito referendario. Fino al 1992, prima di costituirsi provincia, i 77 comuni interessati facevano parte della provincia piemontese di Novara.

“E’ una giornata importante per il Vco”, dice uno dei sostenitori dell’iniziativa, l’ex senatore Valter Zanetta. “Il territorio – aggiunge – rialza la testa. Se tutto va bene potremo votare già l’anno prossimo, in coincidenza con il voto europeo e quello in Regione”.

“L’espressione della sovranità popolare rappresenta il momento più alto dell’esercizio della democrazia”, commenta il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, schierato per il no.