Veroli (Frosinone): suora colpisce prete nigeriano alla testa con un mattone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 settembre 2018 16:40 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2018 20:33
Veroli (Frosinone): suora colpisce prete nigeriano alla testa con un mattone

Veroli (Frosinone): suora colpisce prete nigeriano alla testa con un mattone

ROMA – Suora colpisce più volte alla testa un sacerdote con un mattone. L’aggressione alla fine della messa di venerdì pomeriggio, sarebbe a causa di un rosario. Don Taddeo, 37 anni, è ora ricoverato all’ospedale di Frosinone. Finora non ha sporto denuncia contro la benedettina di clausura.

Venerdì pomeriggio al termine della messa nella chiesa di Santa Maria dei Franconi, nel centro di Veroli (Frosinone) il sacerdote nigeriano di 37 anni, don Taddeo, è stato colpito alla testa più volte con un piccolo mattone da una benedettina di clausura più giovane di lui e connazionale, nella sagrestia dove, come ogni venerdì, il prete si era recato per dare l’eucarestia alle benedettine.

Don Taddeo è stato ricoverato in osservazione all’ospedale di Frosinone e dove i medici gli hanno dovuto suturare la ferita alla testa. I carabinieri stanno indagando sui motivi dell’aggressione che, secondo una prima ricostruzione, sarebbe legata al contenzioso su un rosario: per il prete appartiene al monastero, mentre per la suora sarebbe suo. Finora non risulta alcuna denuncia a carico della religiosa.