Verona, la nuova truffa sulle strade: il finto investimento sulle strisce

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 26 Settembre 2019 17:14 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 17:14
Verona, la nuova truffa sulle strade: il finto investimento sulle strisce

Le strisce pedonali (foto ANSA)

VERONA – Un pedone ha finto di essere investito da un’auto sulle strisce pedonali, mettendo in atto un nuovo trucco molto simile a quello dello specchietto. L’episodio è accaduto a Verona, con un uomo che ha detto di essere stato colpito da una Panda, dopo aver battuto le mani sui vetri del veicolo. L’automobilista alla guida si è fermato e lo ha accompagnato in ospedale.

Ma in ospedale i medici hanno ben presto capito che le fratture risalivano a tempo prima e così, il truffatore, si è dileguato. La polizia locale, allertata di quanto accaduto, visionando i filmati delle telecamere di sicurezza nei pressi di dove era avvenuto l’incidente, ha scoperto la truffa. Il pedone, un 24enne di origine marocchina, ora rischia la denuncia.

“Invitiamo tutti gli automobilisti alla massima attenzione e a segnalare subito alla polizia locale episodi del genere – spiega l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato –  Si tratta di fenomeni che vanno stroncati sul nascere”.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA