Verona, operato di ernia ma rimane paralizzato a 39 anni: 5 medici indagati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2019 19:49 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2019 6:02
Verona operato ernia paralizzato

Foto archivio ANSA

ROMA –  E’ entrato in ospedale per un intervento di routine a un’ernia alla schiena, ma ne è uscito paralizzato. Questa la vicenda che vede protagonista un uomo di Verona di 39 anni, che ha denunciato i medici dell’ospedale. Il tribunale di Verona ora dovrà fare chiarezza sull’accaduto.

Secondo quanto riferito da Leggo, l’uomo che lavorava come giardiniere è entrato in ospedale sulle sue gambe per essere sottoposto il 6 marzo 2018 a “un semplice intervento di routine”. Il 39enne pensava di uscire dopo qualche giorno, ma qualcosa è andato storto e dopo mesi di degenza ha lasciato l’ospedale in sedia a rotelle.

Il giardiniere non potrà più riprendere il suo lavoro, dato che è rimasto paralizzato, e ha denunciato l’ospedale. Il Tribunale di Verona ha nominato un team di esperti per effettuare le perizie del caso e decidere se rinviare a giudizio i 5 medici nel caso in cui siano riscontrate delle responsabilità, oppure se archiviare le accuse come una tragica fatalità dovuta a diversi fattori durante l’operazione. (Fonte Leggo)