Verona, si rompe il bidet: arteria recisa, uomo muore dissanguato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Febbraio 2019 11:09 | Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2019 11:37
Verona, si recide un'arteria con il bidet rotto e muore dissanguato (foto d'archivio Ansa)

Verona, si recide un’arteria con il bidet rotto e muore dissanguato (foto d’archivio Ansa)

VERONA – Si recide un’arteria con il bidet rotto e muore dissanguato. La vittima è O.G., un pensionato di 74 anni. Tutto è successo domenica mattina in una abitazione di via Casalandri, nelle campagne di Isola Rizza, nella Bassa veronese. A dare l’allarme è stata una vicina di casa insospettita dal rumore proveniente dall’appartamento al piano di sotto: un continuo scroscio d’acqua. La donna, dopo aver inutilmente suonato il campanello dell’appartamento, si è messa in contatto con il fratello dell’anziano.

Per entrare nell’appartamento è stato necessario l’intervento dei Vigili del fuoco che hanno dovuto forzare la porta blindata. E una volta entrati nell’appartamento la scoperta dei Vigili: l’uomo, già morto, era riverso a terra nel salotto in una pozza di sangue.

Il settantaquattrenne, secondo le prime ricostruzioni, nella notte tra sabato e domenica, si è appoggiato sul bidet che però, all’improvviso, è andato in frantumi. E una delle schegge del bidet ha reciso un’arteria dell’anziano che, purtroppo, è riuscito soltanto a raggiungere il salotto prima di morire dissanguato.