Verona, tenta di uccidere la moglie poi si uccide sotto un Tir sulla A22

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 12:21 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 14:15

ambulanzaVERONA – Un uomo si è ucciso gettandosi sotto un camion sull’autostrada A22 dopo aver tentato di uccidere la moglie a coltellate. E’ accaduto a Dossobuono di Villafranca (Verona). Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, una donna con evidenti tagli in vari parti del corpo si è presentata in un ricevitoria chiedendo aiuto.

Lui si chiamava Paul Ciprian Stroiescu, 31 anni. Tra i due coniugi, entrambi romeni, c’è stata una lite, poi degenerata, nata pare dalla gelosia dell’uomo nei confronti della moglie, di 29 anni, accusata di tradirlo. La lite è avvenuta in casa dove il romeno avrebbe inferto varie coltellate alla compagna che, benchè ferita, è riuscita però a fuggire e a chiedere aiuto. Ora è ricoverata in prognosi riservata all’ ospedale di Borgo Trento di Verona. L’uomo, nel frattempo, si è barricato nella sua abitazione e quando si è visto circondato dai carabinieri ha aperto il gas, minacciando di far esplodere lo stabile. Poi è scappato a piedi ed ha oltrepassato al rete di recinzione dell’autostrada dove è stato investito da un Tir. La coppia era insieme da anni e da 4 era sposata.