Verona, l’Università ha speso un milione per restaurare il dipartimento. Ora il Comune lo abbatte

Pubblicato il 26 Marzo 2011 18:08 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2011 18:08

ROMA –  Aveva speso un milione di euro di restauri solo due anni fa. Ma ora il dipartimento di Scienze economiche dell’Università di Verona dovrà trovare un’altra sede.

Il Comune, scrive oggi, 26 marzo, il Corriere della Sera, ha notificato la diffida a liberare la Palazzina 32 dell’ex caserma Passalacqua che ospita il centro universitario.

Il palazzo verrà completamente abbattuto. E con lui il milione di euro di ristrutturazioni. Il Corriere della sera fa notare che si tratta di una struttura imponente, su due piani, che ospita uffici e laboratori del dipartimento, una sala informatica con l’intero archivio e i computer ad alta velocità utilizzati dai ricercatori, le aule didattiche del dottorato e i laboratori per gli studenti.

Tra docenti, dottorandi, ricercatori, assegnisti e personale tecnico ci lavorano una settantina di persone . E tuti dovranno andarsene nel giro di poche settimane.

Dal Comune ricordano solo che l’abbattimento fa parte del programma di riqualificazione dell’ex caserma che prevede che si proceda al più presto con la bonifica bellica e la demolizione degli edifici. La consegna della Palazzina 32, come quella degli altri edifici occupati da associazioni ed enti, viene definita “essenziale per l’assegnazione del finanziamento regionale” da dieci milioni di euro.

[gmap]