Vespa trova lavoro a Racz, farà il fornaio per lo chef La Mantia

Pubblicato il 26 Marzo 2009 16:13 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2009 16:13

Karol Racz, il romeno finito in carcere e poi rilasciato per lo stupro al Parco della Caffarella, dopo il passaggio televisivo a “Porta a Porta”, ha trovato lavoro. A offrirglielo è il noto chef  Filippo La Mantia, il primo a raccogliere l’appello di Bruno Vespa.

Anche La Mantia, 49 anni, è stato vittima di un errore giudiziario:  nell’86 scontò 7 mesi di carcere all’Ucciardone di Palermo, con l’accusa di aver affittato l’appartamento da cui due killer di Totò Riina uccisero il vicequestore Ninni Cassarà.

Lo chef si è impegnato ad assumere Karol Racz in qualità di fornaio .