Viareggio, dopo il Gesù bambino bianco rubato anche quello di colore

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 dicembre 2017 1:32 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2017 1:32
Viareggio-Gesù-bambino-nero

Viareggio, dopo il Gesù bambino bianco rubato anche quello di colore

VIAREGGIO – Voleva essere una provocazione, dopo gli innumerevoli furti degli anni passati. E così, visto che i Gesù bambini bianchi a Viareggio andavano letteralmente a ruba, quest’anno nel presepe ne hanno messo uno di colore nero. Peccato che anche quello sia stato “rapito”.

Un fatto è certo: il ladro di Bambinelli di Viareggio non fa distinzioni di razza. A dare l’annuncio, tra il serio e il faceto, è stato lo stesso sindaco Giorgio Del Ghingaro che fino a 24 ore prima si era dovuto difendere dalle polemiche sorte dopo l’installazione del nuovo presepe in piazza Mazzini.

“Non ci crederete: dopo quello bianco, si sono fregati anche Gesù Bambino nero“, ha scritto il primo cittadino sulla sua pagina Facebook. Era stato proprio lui a scatenare la discussione sui social annunciando il giorno prima la svolta: “Visto che i Gesù bambini bianchi qualche genio se li portava via appena messi – aveva spiegato – un’anima buona ne ha portato uno nero, per vedere se rubano anche quello. Magari un ladro pentito, o un cittadino anticonvenzionale che ha visto la culla vuota. Non si può mai sapere, a Natale succedono le cose più strane”.

 

Detto fatto, nella notte il ladro ha fatto la sua mossa. E così come è ormai tradizione, anche quest’anno la città di Viareggio è rimasta senza il suo Bambinello.