Vibo Valentia, imprenditore Antonio Daniele arrestato per bancarotta fraudolenta

Pubblicato il 3 Maggio 2012 9:28 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2012 9:50

VIBO VALENTIA – La Guardia di finanza ha arrestato a Vibo Valentia Antonio Daniele, di 68 anni, con l'accusa di bancarotta fraudolenta per distrazione.

Daniele, che ha precedenti specifici, deve rispondere del fallimento della societa' Con.Car, operante fino al 2009 nel settore del commercio delle carni per una somma di 300 mila euro.

Dalle indagini e' emerso che l'imprenditore aveva messo in atto un sistema per la distribuzione di rimborsi e benefit a soci risultati inesistenti.