Vicenza, barista ricatta ex amante: “Dammi i soldi o dico tutto a tua moglie”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 giugno 2018 1:09 | Ultimo aggiornamento: 16 giugno 2018 1:09
Vicenza, barista di 27 anni ricatta ex amante: arrestata

Vicenza, barista ricatta ex amante: “Dammi i soldi o dico tutto a tua moglie”

VICENZA – Ha minacciato il suo ex amante, un manager di Vicenza, di rivelare alla moglie della loro relazione se non l’avesse pagata. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Questa l’accusa con cui una barista di 27 anni originaria del Senegal è stata arrestata mentre riceveva i soldi pattuiti dalla sua vittima per il ricatto. Prima di denunciarla, il manager che è sposato e padre di due figli, le ha versato in pochi mesi circa 30mila euro.

I due hanno avuto una relazione e quando il rapporto si è deteriorato la giovane ha detto di essere incinta e ha chiesto soldi per interrompere la gravidanza. La ragazza ha continuato con richieste sempre più insistenti di denaro, arrivando a mandare fino a cinquanta messaggi al giorno al manager su WhatsApp. Dopo aver sborsato complessivamente 30 mila euro, il professionista vicentino ha cercato di risolvere il problema definitivamente, ma la 27enne ha minacciato di raccontare tutto alla sua famiglia.

All’ennesima richiesta di soldi, la vittima r si è rivolta alla polizia, che le ha teso la trappola. D’accordo con gli agenti, l’uomo ha fissato un appuntamento con la 27enne nei pressi della sua abitazione e quando le ha consegnato una busta con 2.800 euro in contanti, sono intervenuti i poliziotti della Squadra mobile che l’hanno arrestata, in flagranza per estorsione aggravata.