Vicenza, entra in Duomo durante la messa e si tocca

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2018 13:32 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2018 13:32
Un uomo si è masturbato nel Duomo di Vicenza

Vicenza, entra in Duomo durante la messa e si tocca

VICENZA – E’ entrato in chiesa, nel Duomo di Vicenza, durante la messa e si è masturbato davanti a tutti.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Poi, quando un poliziotto gli si è avvicinato per farlo smettere, lo ha preso a pugni. E’ stato alla fine arrestato Salesa Casali, 29 anni, italiano di origini keniote residente a Thiene (Vicenza).

Il giovane deve rispondere dell’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico. Già nei mesi scorsi, era stato denunciato sempre per atti osceni all’interno della boutique Zara di Vicenza, ricorda il Gazzettino, che scrive:

Il fatto è avvenuto sabato sera, attorno alle 19.30: una ragazza di 23 anni, entrando in Cattedrale ha notato l’uomo masturbarsi, mentre era in corso una funzione religiosa. A quel punto ha raccontato quanto visto alla madre, che ha immediatamente chiesto l’intervento del 113. Una pattuglia delle volanti, che si trovava in zona, è arrivata all’entrata del Duomo e ha fermato l’uomo. Nonostante avesse ancora la cerniera dei pantaloni abbassata ha negato ogni addebito, ma a quel punto è stato caricato sull’auto di servizio.

E’ stato durante il tragitto verso la questura che il giovane ha iniziato a prendere a calci i vetri e la portiera della volante e poi ha sferrato due pugni in faccia ad un poliziotto, spaccandogli il labbro. Casali è stato rimesso in libertà, con divieto di permanenza a Vicenza.