Cronaca Italia

Vicenza, giallo della Vergine decapitata risolto: i vandali sono i piccioni

Vicenza, giallo della Vergine decapitata risolto: i vandali sono i piccioni

Vicenza, giallo della Vergine decapitata risolto: i vandali sono i piccioni

VICENZA – Hanno trovato la statua della Vergine decapitata. Accade a Vicenza, dove per alcuni giorni si è pensato al peggio. Un gesto intimidatorio? Riti satanici? Macché, solo lunedì pomeriggio è emersa la beffarda verità: i vandali sono i piccioni (sic!). Il collo della statua, già lesionato, non ha retto al peso dei volatili che erano soliti stare appollaiati sul suo capo.

 

Come racconta Il Giornale di Vicenza:

Il giallo comincia due giorni fa. Qualcuno, affermano i residenti dopo aver visto l’immagine, dev’essere intervenuto, sicuramente di notte, con qualche arnese e deve avere compiuto quel gesto orribile. Già, ma chi? La domanda viene girata al comando di stradella Soccorso Soccorsetto. Gli agenti della polizia locale arrivano tra via Pagliarino e via Galilei nel pomeriggio di ieri. Sono le 15. Scattano le foto, le ricerche. Si guarda ovunque per capire come sia stato possibile che qualcuno sia intervenuto in quel capitello situato addirittura in un luogo di passaggio. Si cerca la testa: nell’area verde, dietro le piante e all’interno dei cassonetti. Non c’è niente da fare: le ricerche sono vane. Finché, il mistero è svelato poi da un residente. «Qui – afferma – c’erano spesso piccioni. Alcuni si sono posizionati sulla testa della statua che, va detto, era già crepata all’altezza del collo e il peso ha fatto il resto».

To Top