Vicenza/ Muore inspiegabilmente ghanese. L’autopsia gli trova 800 grammi di cocaina nell’apparato digerente

Pubblicato il 30 Luglio 2009 14:07 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 16:30

INTLP02La polizia ha ritrovato, in un’abitazione di Montecchio Maggiore (Vi),  il cadavere in avanzato stato di composizione  di un uomo di colore. Le cause del decesso sono apparse subito misteriose. La salma non presentava, infatti, nessun segno di violenza o di un eventuale incidente.

Il Pm ha così disposto l’autopsia e i medici legali hanno scoperto che l’uomo è morto per l’ingestione di una dose di cocaina. Nell’apparato digerente dell’uomo sono stati rinvenuti 83 ovuli, di cui uno rotto, contenenti complessivamente 800 grammi di cocaina.

L’uomo, un ghanese di 41 anni, con regolare permesso di soggiorno, aveva fatto ritorno in Italia da un viaggio all’estero, in cui aveva, senza dubbio, acquistato e ingerito lo stupefacente che lo ha stroncato.