Vicenza, nigeriano fermato per controlli morde e cerca di rubare la pistola ai militari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 7:10 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2018 14:45
militari-vicenza

Vicenza, nigeriano fermato per controlli morde e cerca di rubare la pistola ai militari

VICENZA – Tragedia sfiorata domenica sera a Campo Marzo, un parco di Vicenza. Vittime delle violenza incontrollata di un nigeriano 38enne, tre militari impegnati nel controllo dell’area. Dopo aver preso a morso due dei militari lo straniero ha tentato di prendere l’arma di uno di loro.

I soldati avevano fermato l’uomo – residente ad Agrigento e in Italia con permesso di soggiorno per protezione internazionale – per un semplice controllo. Il 38enne si è ribellato al fatto di essere stato fermato e ha cominciato ad avere una colluttazione con i tre militari aggredendoli a calci, pugni e morsi e tentando di rubare la pistola a uno di loro.

Lo straniero è stato fermato solo con l’intervento di una pattuglia delle volanti che ha usato lo spray urticante per mettere fine alla violenza. Il nigeriano è stato denunciato per resistenza, lesioni, rifiuto di fornire l’identità e tentata rapina. I due militari sono finiti al pronto soccorso con 7 e 3 giorni di prognosi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other