Cronaca Italia

Nomade salva donna finita con l’auto in un fiume a Vicenza

Nomade salva donna finita con l'auto in un fiume a Vicenza

Nomade salva donna finita con l’auto in un fiume a Vicenza

VICENZA – Una donna di 37 anni finita con l’auto in un fiume, è stata salvata dal pronto intervento di  Sedrik Dori, un giovane rom di 23 anni.

La donna era alla guida di un fuoristrada: dopo aver perso il controllo dell’auto e dopo aver sfondato la ringhiera metallica, era finita nel fiume Bacchiglione, a Vicenza.

Il giovane, dal vicino campo nomadi, aveva assistito all’incidente e a nuoto ha soccorso la donna. I due sono stati raggiunti nel frattempo dai vigili del fuoco e poi trasportati in ambulanza all’ospedale.

Dori ha raccontato di aver visto un’auto in mezzo all’acqua quando è uscito dal campo nomade e di non averci pensato due volte. “Sono corso lungo l’argine – ha detto – e mi sono buttato nel fiume. Ho preso la ragazza e l’ho trascinata a riva. Ho avuto molta paura”.

A chi gli dice che probabilmente le ha salato la vita, risponde solo con un “grazie”, come se avesse ricevuto un complimento. La donna è stata visitata in ambulanza dove le hanno diagnosticato un principio di ipotermia. Quindi è stata accompagna in ospedale. Per controlli è stato portato in ospedale anche il giovane soccorritore. L’auto, una jeep, è stata portata fuori dal fiume con una gru.

To Top