Vicenza, rissa tra mamme allo spettacolo di Frozen: 43enne multata di 700 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 10:57 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 10:57
Frozen, Ansa

Frozen (foto Ansa)

ROMA – Settecento euro di multa e un risarcimento di duemilacinquecento euro. Una mamma quarantatreenne di Vicenza è stata condannata a pagare una multa e un risarcimento a una mamma rivale con la quale era scoppiata una rissa durante uno spettacolo di Frozen in un centro commerciale di Vicenza.

La lite, che risale al 2015, scoppiò per accaparrarsi alcuni posti in prima fila. La vicenda è raccontata dal Giornale di Vicenza e Il Gazzettino.

Secondo quanto ricostruito in tribunale, tutto era cominciato perché una delle due mamme aveva messo la classica giacca sulla sedia per “prenotarsi” i posti in prima fila. Un gesto che non era stato gradito dall’altra mamma, che iniziò ad inveire e insultarla. Così in breve dalle parole si passò alle mani, con la 43enne che, infuriata, colpì con un ceffone e alcuni pugni l’altra mamma. Il tutto davanti ai loro figli e agli altri bambini presenti. Almeno questa è la ricostruzione del tribunale.

La 43enne ha comunque già annunciato che presenterà ricorso contro la sentenza del Giudice di pace. La donna infatti sostiene di essere stata colpita con un ceffone, di essersi girata e di aver urtato inavvertitamente la donna.

Fonte: Il Giornale di Vicenza, Il Gazzettino.