Vicenza/ Scontri alla manifestazione contro la base americana Dal Molin. Sassi dal corteo, lacrimogeni dalla polizia

Pubblicato il 4 Luglio 2009 17:48 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2009 17:50

Sassi e lacrimogeni sono volati nel corteo che sta sfilando a Vicenza contro l’ampliamento della base militare americana.I tafferugli sarebbero cominciati dopo un lancio di sassi da parte dei manifestanti, a cui le forze  dell’ordine hanno risposto con manganelli e lacrimogeni.

Secondo gli organizzatori della manifestazione, gli agenti avrebbero dovuto rimanere all’interno della cosiddetta “zona rossa”. Secondo il leader del comitato “No Dal Molin”, Cinzia Bottene, «loro devono rimanere all’interno dell’area del Dal Molin come era previsto. Le strade della città sono nostre e devono essere lasciate libere abbiamo diritto di percorrerle liberamente».

Alcuni manifestanti che erano in partenza da Padova sono invece stati fermati con sacchetti contenenti biglie di ferro e bulloni.