Vicenza, soldato Usa satanista e neo nazi progettava attentati contro la sua unità: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2020 12:05 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2020 12:05
Vicenza, la caserma Usa Ederle

Vicenza, soldato Usa satanista e neo nazi progettava attentati contro la sua unità: arrestato (foto Ansa)

ROMA – A Vicenza c’era un soldato americano neo nazista che cospirava e preparava attentati contro la sua unità.

Era, infatti, nella caserma Ederle di Vicenza il soldato americano neo nazista arrestato con l’accusa di aver pianificato un attacco contro la sua unità di combattimento dell’esercito in Turchia.

Ethan Melzer, questo il suo nome, 22enne di Louisville, in Kentucky era giunto alla caserma Ederle nel novembre 2019.

Lo scorso 10 giugno l’arresto.

Arresto arrivato nell’ambito di un’indagine dell’Fbi contro l’organizzazione neonazista O9A (Ordine dei nove angoli).

L’Ordine dei nove angoli, il nome fa pensare a un film di Tarantino o a uno sketch di Corrado Guzzanti ma purtroppo è tutto vero, è un gruppo che unisce neo nazismo e satanismo.

Secondo gli insegnamenti dell’Ordine, e qui citiamo a quattro mani Wikipedia, è necessario formare una civiltà galattica in cui la società “Ariana” colonizzerà la Via Lattea.

L’accusa nei suoi confronti del 22enne di aver cospirato e tentato di uccidere cittadini americani e militari.

Ma non solo.

Il soldato è anche accusato di aver anche offerto materiale a sfondo terroristico.

L’uomo, secondo l’Fbi, aveva girato il piano degli spostamenti della sua unità per pianificare un attacco jihadista.

Attacco contro i suoi commilitoni in modo da causare “la morte del maggior numero possibile di suoi compagni” e, perché no, scatenare una nuova guerra in Medio Oriente.

Melzer aveva scritto ai membri dell’O9A che sarebbe “morto con successo” se l’attacco avesse “innescato un’altra guerra decennale in Medio Oriente”.

Arrestato, Melzer si è dichiarato traditore degli Stati Uniti e ora rischia anche l’ergastolo. (Fonti: Ansa, Wikipedia).