Vicini rubano casa alla morta durante il funerale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Novembre 2015 14:28 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2015 14:33
Vicini rubano casa alla morta durante il funerale

(Foto d’archivio)

FIRENZE  –  Una donna muore e i vicini le occupano casa durante il funerale. È successo a Firenze, in un palazzo popolare nella zona periferica delle Piagge. La signora Antonella, vedova di 56 anni, è morta dopo una lunga malattia e i suoi vicini di casa, una giovane coppia italo-serba con tre figli piccoli, ha pensato bene di entrarle in casa e di trasferirsi lì.

I cinque sono stati scoperti da altri vicini, che hanno subito chiamato la polizia. In casa è arrivato anche Lorenzo, uno dei due figli della defunta. Ha cercato di parlare con gli occupanti, ma invano, come raccontano Simone Innocenti e Jacopo Storni sul Corriere Fiorentino:

«Non sapevamo dove andare», si giustificano gli occupanti. Raccontano di aver trascorso gli ultimi due giorni all’addiaccio nei giardini pubblici. «Abbiamo tre bambini piccoli, resteremo qui perché non abbiamo altri posti in cui dormire e i servizi sociali ci offrono alternative abitative soltanto dividendo la famiglia». I vigili hanno tentato di convincerli a lasciare l’alloggio, ma loro, barricati dentro, sono stati irremovibili. Adesso si preannuncia lo sgombero forzato.

Nel frattempo però, gli occupanti si sono già sistemati come se fosse casa loro: i tre figli piccoli (7, 5 e 2 anni) di fronte al televisore, i materassi sopra il pavimento, valigie e zaini appoggiati ad ogni angolo. Peccato che, dentro queste tre stanze, ci sono ancora tutti i beni di Antonella: la tv e i mobili, il divano e il letto, i vestiti e i libri di Camilleri, scrittore che la donna amava molto. E poi le lettere sotto forma di diario, che Antonella scriveva quotidianamente”.