VIDEO Rom molesti su treno Caserta: la paura della pendolare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2015 13:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2015 13:25
VIDEO Rom molesti su treno Caserta: la paura della pendolare

VIDEO Rom molesti su treno Caserta: la paura della pendolare

CASERTA – Creano scompiglio sul treno regionale, lasciandosi andare a canti e cori tra i passeggeri che magari vorrebbero un po’ di silenzio. E non si curano di chiedere se a qualcuno dia fastidio. I maleducati del vagone sono rom, e non hanno nemmeno il biglietto…

La scena è stata ripresa con un telefonino e postata su Facebook da Matilde Andolfo, che si è indignata perché nessuno è intervenuto nel frattempo.

Una chicca live dal mio treno diretto a Caserta. Ecco cosa accade adesso in una delle carrozze: un gruppo di zingari con tanto di fisarmonica e tamburello improvvisano un concerto con musiche gitane. Canti e balli così coinvolgenti che dopo pochi minuti al gruppo si unisce anche un giovane di colore. Per Quaranta minuti zingari ed immigrati hanno preso letteralmente possesso della carrozza, come fosse casa loro. Al concerto seguono urla e schiamazzi. Il tutto si svolge nell’indifferenza generale.

Per tutti i Quaranta minuti della tratta, quella carrozza è stata terra di nessuno. Io, seduta e seminascosta in un angolo speravo che scendessero presto. Non è accaduto. Intanto del capotreno o controllore manco l’ombra. Io e gli altri poveri cristi che ogni giorno sono costretti a prendere il treno eravamo minuti di regolare biglietto o abbonamento. Inutile dirvi che gli ameni concertisti non erano detentori di alcun regolare titolo di viaggio. Mi viene da pensare che se beccavano me o qualcun altro senza biglietto mi facevano il culo senza pietà ed io ero costretta pure a pagare la multa salata . Di questo passo Chissà dove andremo. Viva l’Italia. Buona giornata

Posted by Matilde Andolfo on Venerdì 13 novembre 2015